Menu Chiudi

Mangia a Colori – Rosso

(Rubrica a cura della dott.ssa Wanda Porco – Biologa Nutrizionista)

Affaticamento-stanchezza-funzionamento del sistema nervoso- sbalzi d’umore e la normale funzione muscolare.

Si, il magnesio è un minerale essenziale che rientra nei processi legati alle attività del sistema nervoso, apparato scheletrico, apparato muscolare e sistema circolatorio.

La vitamina B6 invece è essenziale per l’integrità e il funzionamento del sistema nervoso, indispensabile per la sintesi della serotonina, che insieme ad altri neurotrasmettitori contribuisce a regolare il tono dell’umore, il sonno, l’appetito, la memoria e le capacità di concentrazione.

 

Perché assumerli insieme? E come?
Un piatto esempio è rappresentato da: CECI+barbabietola.
I ceci sono ricchi di vitamina B6 che migliora l’assorbimento del magnesio contenuto nelle barbabietole.
L’assunzione di un piatto ricco di magnesio e vitamina B6 ha dunque un potente effetto antiossidante, antinfiammatorio, ricostituente, depurativo e anti-invecchiamento.

Succo di rape rosse:
Per preparare un ottimo succo di barbabietola rossa vi occorrono:
1. una bella radice di barbabietola
2. Un limone
3. Una mela o una carota.

Lavate e pulite tutti gli ingredienti, metteteli nel frullatore ed iniziate a frullare.
Il succo puro di barbabietola è un depurativo molto forte. Vi suggerisco di aggiungere un po’ di limone per la giusta assimilazione del ferro e comunque di iniziare la depurazione con il succo di barbabietola, partendo da non più di un bicchiere al giorno per far abituare il fisico alla depurazione.

Questa bevanda è ricca di betaina, che conferisce il caratteristico colore rosso, riduce l’accumulo di grasso nel fegato e può avere un ruolo nella prevenzione della steatosi epatica, con accumulo di grassi nel tessuto epatico.

Grazie alle fibre in essa contenute, alle vitamine e ai sali minerali presenti, il succo della barbabietola rossa aiuta a prevenire l’ipertensione, ma anche la stitichezza.

Ricco di nitrati: I nitrati del succo di barbabietola vengono convertiti nel corpo in ossido nitrico.
Una volta presente nel corpo prima di eseguire l’esercizio, il nitrossido migliora la dilatazione de i vasi sanguigni e favorisce così la fornitura di ossigeno e nutrienti ai muscoli durante l’esercizio fisico.
Il consumo di barbabietola rossa è consigliato a tutte quelle persone che si sentono stanche, influenzate, che soffrono di stitichezza o di emorroidi, o che desiderano combattere le fastidiose infezioni alle vie urinarie.
Uno scrigno di microelementi preziosissimi per la salute e preziosa risorsa che può tenere alla larga malattie anche piuttosto gravi.
La barbabietola inoltre, rafforza la mucosa gastrica, cura le anemie, stimola la produzione dei globuli rossi, scioglie i depositi di calcio nei vasi sanguigni e ne impedisce l’indurimento.
Utilissima per noi donne, riesce a contrastare la ritenzione idrica: essendo, composta per circa il 90% da acqua, è ottima per contrastare la ritenzione idrica e il drenaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *